Indietro

Il Comune non dovrà risarcire Sistema Ambiente

Nessun risarcimento per la revoca del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Così ha deciso il Tar

BAGNI DI LUCCA — La sentenza è arrivata dopo il ricorso presentato dalla azienda di gestione dei rifiuti. Sistema Ambiente chiedeva l'annullamento della delibera del consiglio comunale di Bagni di Lucca del 2013 in cui nel rescindere la convenzione con Sistema Ambiente si concedeva comunque all'azienda una proroga sine die al servizio con il solo rimborso spese dell'attività materiale compiuta.

Sistema Ambiente inoltre chiedeva l'accertamento del diritto a cessare con decorrenza immediata il servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti. Per il Tar, però, la materia del contendere è cessata al momento in cui il Comune di Bagni di Lucca ha deciso di affidare il servizio ad una società in house, la Bagni di Lucca Servizi, che sarà attiva dall'1 gennaio del 2016. 


Quanto al risarcimento dei danni per il Tar è invece inammissibile per la tardività della proposizione dell'azione e per difetto di prova “non avendo la ricorrente – si legge nella sentenza del Tar – provato i costi sostenuti per lo svolgimento del servizio e non potendo essere ritenuta sufficiente, a questi effetti, la previsione di detti costi nel bilancio e nella documentazione fiscale di Sistema Ambiente Spa”.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it