Indietro

Avvelenati dal monossido, il sopravvissuto è grave

Sono ancora critiche le condzioni dell'uomo di 40 anni ritrovato ancora in vita nell'abitazione dove sono morti un suo amico e un cane

CASTIGLIONE GARFAGNANA — Intossicazione da monossido di carbonio: potrebbe essere questa la causa del decesso dell'uomo di 40 anni, di Empoli, ritrovato ormai cadavere in un'abitazione di Castiglione Garfagnana insieme a un cane. Restano invece molto gravi le condizioni dell'amico della vittima, anche lui empolese, 43 anni, trovato ancora in vita. 

Ricoverato all'ospedale di Pisa, l'uomo è stato sottoposto al trattamento in camera iperbarica ma i medici non hanno ancora sciolto la prognosi.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it