Indietro

Dalla casa di montagna all'isola

I lavori di Mangia Trekking realizzati a mano con legnami provenienti dalle botti dismesse collocati nei luoghi del turismo lento e di qualità

LUNIGIANA — I tipici lavori di Mangia Trekking caratterizzano i luoghi connessi con le vie sentieristiche, rappresentando un valore aggiunto dei territori. Un elemento e un sistema di qualità che si va mutuando anche altrove. Così, anche in questi giorni, l’associazione Mangia Trekking, seguendo le indicazioni ricevute da un Ente con cui collabora, ha continuato la propria opera. 

Sull’isola Palmaria è stato installato un fondo di botte di forma semicircolare che informa il turista che la rete dei sentieri è curata da una rinomata associazione. Un pezzo unico lavorato a mano. L'installazione non era stata ancora terminata che un gruppo di escursionisti svedesi in transito si sono fermati per una foto ricordo. 

Stessa cosa avviene a Vinca presso la Casa della Montagna o nelle basi logistiche per gli escursionisti dell’Appennino Tosco Emiliano. 

Continua così la valorizzazione dei percorsi tra il mare e la montagna, frutto della collaborazione tra l’associazione Mangia Trekking e gli Enti Parco del Mare, delle Alpi Apuane e dell’Appennino Tosco Emiliano.

Fotogallery


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it