Indietro

Terremoto, l'Appennino non smette di tremare

Una scossa di magnitudo 3 è stata registrata nella notte nella tra Emilia e Toscana. E' la sedicesima dalla prima più forte di 3.6

FOSCIANDORA — Sedici scosse di terremoto registrate in meno di ventiquattro ore sull'Appennino tra Toscana ed Emilia, tutte di magnitudo uguale o superiore a 2.0. Continua la sequenza sismica iniziata ieri mattina con la scossa di magnitudo 3.6 con epicentro a Pievepelago, nel modenese, avvertita in modo chiaro anche sul versante pistoiese e lucchese della montagna. 

Nella notte appena trascorsa, alle 1.47, un altro sisma di magnitudo 3 è stato registrato dagli strumenti nella stessa zona, tra Pievepelago e Fosciandora, in provincia di Lucca. Non si hanno notizie di danni a persone o edifici. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it