Indietro

Cercatori di funghi si perdono nel bosco

Fortunatamente i due sono stati ritrovati in breve tempo. Le raccomandazioni del soccorso alpino: "Stanchezza e meteo variabili decisive"

BARGA — Ieri pomeriggio la stazione del Soccorso Alpino di Lucca è stata attivata per la ricerca di due cercatori di funghi nel Comune di Barga. Fortunatamente i due sono stati ritrovati in breve tempo, ma il Soccorco alpino ha voluto cogliere l'occasione per raccomandare la massima prudenza per questo tipo di attività:

"Ricordiamo alcune regole da seguire. In primis - spiegano i soccorritori- essere in regola con le disposizioni di legge e le normative che regolano questa attività sul territorio. 

Lasciare detto sempre il luogo di destinazione, sempre: mai avventurarsi senza lasciar detto niente a familiari o amici. Portare con sé il telefono è d’obbligo, ma ricordiamoci che la copertura non è sempre ottimale.
Equipaggiamento e calzature da montagna, anche se si tratta di ambienti a prima vista semplici. 

Non avventurarsi su pendii scoscesi a prima vista affrontabili: i movimenti su terreno impervio richiedono esperienza e capacità di progressione, senza approssimazioni. Anche nei boschi spesso si nascondono balze rocciose e dirupi a prima vista non individuabili.
Stanchezza e condizioni meteo infine rappresentano le variabili decisive che possono trasformare radicalmente le attività in montagna".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it