Indietro

Tradito dal buio cade e resta bloccato in montagna

Un escursionista di 68 anni si è infortunato durante la discesa dalla Foce di Cardeto a 1642 metri di altitudine. Portato in salvo nella notte

MINUCCIANO — Stava scendendo lungo il sentiero che dalla Foce di Cardeto porta alla Val Seriana quando è scivolato e si è infortunato una spalla. L'uomo, un 68enne originario di Firenze, infortunato e dolorante è rimasto bloccato nel bosco anche perché nel frattempo è calata la notte. Il Soccorso alpino della stazione di Lucca è riuscito a raggiungerlo oramai a notte fonda e a portarlo in salvo.

L'uomo è stato accompagnato fino a Orto di Donna dove un’ambulanza ha provveduto al successivo trasporto all’ospedale di Castelnuovo di Garfagnana.

Il Soccorso alpino ricorda l'importanza durante una escursione di portare con sé una pila frontale, anche in caso di escursioni diurne, poiché si rivela fondamentale in caso di soste non programmate o situazioni di emergenza.

Una pila frontale pesa pochi grammi, costa molto poco, è reperibile ovunque e costituisce un oggetto da tenere sempre nello zaino. 

Utilizzare la torcia del proprio smartphone non è assolutamente consigliabile in quanto va ad incidere sulla batteria, indispensabile per mantenere un collegamento con i soccorsi.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it